Carrello (0)

MELLINI IL LIBERALE ok

... e anticipa i nuovi (tanti) progetti!

ROMA - Difficile riuscire a rintracciarlo, sempre immerso in “centinaia di cose da fare”, pieno di impegni da onorare; dalla scrivania del suo studio legale, impreca contro un raffreddore che non gli dà tregua, ma si dedica senza sosta, indefessamente al suo lavoro.

È nel giorno del suo 90° compleanno che abbiamo raggiunto e intervistato un uomo non comune: Mauro Mellini, un ragazzo appena novantenne a cui rivolgiamo i nostri più affettuosi auguri!

L’uomo politico, il saggista appassionato e l’avvocato di peso si abbandona ai ricordi più insoliti di una vita trascorsa sempre in prima fila a imbracciare la penna per difendere grandi cause, dalle lotte dei Radicali, partito di cui fu uno dei fondatori - poi abbandonato in aperta polemica con la direzione - ai temi che hanno scosso la società e animato il dibattito in Italia, come il celebre caso Enzo Tortora.

Pubblicato in Blog

BLOG

È già da tempo iniziata la battaglia tra i due fronti a favore e contro la riforma Renzi – Boschi. Nel già ampio panorama editoriale dei libri che tentano di schiarire le idee sul futuro referendum costituzionale, si inserisce “Lo stupidario del Sì, le ragioni del No”, il nuovissimo libro, breve, snello e pungente, scritto a quattro mani dall’avvocato romano Mauro Mellini e dal giornalista catanese Salvo Fleres, con la prestigiosa prefazione dell’onorevole Renato Brunetta.

Pubblicato in Blog
Giovedì, 19 Maggio 2016 20:15

IN MORTE DI MARCO PANNELLA di Mauro Mellini













 

E’ con grande tristezza e con sentimenti che vanno lontano nel passato, che apprendo la morte di MARCO PANNELLA.

La nostra amicizia, che poi mi ha negato perché, come era solito dire, “il personale è politico ed il politico è personale”, risale al mio ultimo anno di Università, al 1949.

Pubblicato in Blog
Martedì, 12 Gennaio 2016 19:37

A tu per tu con Totò Cuffaro!

L’intervista a tema in redazione durante un giorno di festa:
«Nastasi? Discorso oggettivo e ragionato.
Crocetta? Semplicemente inadeguato.
Io? Come un maiale!»

Smagrito, ha lo sguardo da pecora ammansita, ma lui preferisce più paragonarsi a un “maiale”. «Nella fattoria di Orwell il maiale è il più animale di tutti» dice. Ha letto tanto Totò Cuffaro, durante la sua detenzione. Ha letto Socrate e i classici e, citando il maestro ateniese, adesso dice che considera «un “diritto” rispettare la giustizia. “Perché dà l’idea dell’essenza dell’uomo”». Si presenta serenamente, con quel mezzo sorriso che adesso sembra essersi accasato sul suo volto. Cominciamo in media res. Ha già tra le mani il saggio di Nastasi.

«L’ho letto subito dopo la mia scarcerazione, tutto d’un fiato - ci dice immediatamente - non conoscevo Simone, mi ha molto colpito la sua ostinazione ad approfondire giornalisticamente particolari che spesso, all’apparenza, risultano anche inutili».

Pubblicato in Blog

Dove Siamo

Bonfirraro Editore
Viale Signore Ritrovato, 5
94012 Barrafranca (EN)
Telefono: (+39) 0934 464 646
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito:

Visualizza Mappa

Seguici anche su

FacebookTwitterLinkedinYoutube