Carrello (0)

Oltre lo stretto

Il marchio iniziale "Editrice Bose Giesse" viene affiancato negli anni '90 dalla sigla editoriale Bonfirraro a cui appartengono diverse collane suddivise per argomenti: narrativa, poesia, saggistica, storia e guide turistiche.

I primo titoli pubblicati con la sigla editoriale Bonfirraro riguardano la storia locale e siciliana in particolare. Questo perché l'editore vuole avere con il territorio un rapporto intimo teso alla conoscenza dello stesso attraverso pubblicazioni che possano dare ai lettori conoscenze storiche precise e puntuali. Fra questi titoli ricordiamo Piazza Armerina nelle alterne vicende della storia di Sicilia di Maria Concetta Cagni di Pietra e Zelinda Diana Satariana; Federico II di Svevia e Bianca Lancia da Mazzarino, splendori luci ed ombre dell'entroterra in Sicilia, con note di Araldica di Centonze; Una storia siciliana fra ottocento e novecento di Salvatore Vaiana, con presentazione di padre Ennio Pintacuda; Assoro madre di Popoli (Asaru primu e Roma secunnu) di Don Giovanni Gnolfo s.d.B.; Sono gli anni in cui la visibilità supera i confini regionali e la sigla editoriale Bonfirraro viene notata a livello nazionale con un titolo particolarmente importante, di cui parlano stampa e televisione in tutta Italia. Il libro di cui parliamo è Il Giallo della Benzina solida ininfiammabile che riduce del 50% i costi della benzina. Storia vera raccontata dal giornalista catanese Salvatore Cosentino che pubblicherà con Bonfirraro altri tre importanti titoli. Particolare riguardo, quindi, viene dedicata alla storia siciliana non esitando a pubblicare titoli provocatori e di forte impatto. Tra questi vanno ricordati senz'altro: "I BORBONE, PIEMONTESI BASTARDI. La verità rubata" di Luciano Cini e il "IL PARTITO DEI MAGISTRATI, Storia di una lunga deriva istituzionale" di Mauro Mellini con prefazione di Giuliano Ferrara. Questo libro ha consacrato definitivamente a livello nazionale Bonfirraro, Un libro di grande successo di critica e di vendita, presentato in molte televisioni nazionali che continua a far discutere. Sono molti i titoli in catalogo di forte impatto sociale e di denuncia. Del resto l'editore non nasconde il proprio attaccamento alla sua identità siciliana e la sua passione per la ricerca di nuovi autori, sia a livello locale che nazionale. A livello locale la produzione letteraria è affiancata dalla rivista OBIETTIVO, distribuita gratuitamente sul territorio, ricca di articoli e inserzioni.

Bonfirraro distribuisce direttamente in cento librerie fiduciarie su tutto il territorio nazionale, e ovviamente attraverso i più grandi siti web specializzati.
l'Elemento imprescindibile, dei libri pubblicati da Bonfirraro, è l'originalità dei temi trattati. Perché se c'è una cosa a cui questo giovane (d'età) ma storico editore non sa rinunciare è la novità. Ogni volume pubblicato racchiude infatti una scoperta, un'idea, un nuovo modo di guardare e valutare il mondo che ci attornia. Rappresenta la passione curiosa di un uomo che ama i libri ma soprattutto le storie che pubblica, da cui si lascia coinvolgere sinceramente, instaurando coi propri autori un rapporto di fiducia e calda possessività. A volte, come è normale che sia, con qualche autore questo non riesce perché si è fatto un errore di valutazione iniziale.
A dispetto delle regole severe imposte dal mercato editoriale, per cui si pubblica solo ciò che si vende, che il pubblico richiede o che è stato ampiamente collaudato, da Bonfirraro, fortunatamente, c'è ancora spazio per le idee e la creatività.

Galleria immagini

Dove Siamo

Bonfirraro Editore
Viale Signore Ritrovato, 5
94012 Barrafranca (EN)
Telefono: (+39) 0934 464 646
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito:

Visualizza Mappa

Seguici anche su

FacebookTwitterLinkedinYoutube