I Borboni, Garibaldi e la Sicilia babba

Anno

Pagine

144

Caratteristiche

Brossura

Formato

ISBN

Autore

(1 recensione del cliente)

10,00

Esaurito

I Borboni, Garibaldi e la Sicilia babba

10,00

Esaurito

La migliore conoscenza dei Borboni potrebbe spiegare la crisi di identità dei siciliani del passato e del presente. Al di la della retorica risorgimentale voluta dai francesi, dagli inglesi, dai piemontesi e subìta dai Savoia. Poiché la storia la fanno i vincitori, i miti di cartapesta e anche gli eroi vittoriosi senza colpo ferire, con questo libro tentiamo umilmente di dare voce all’umanità minore e ai fatti trovati nelle tradizioni familiari e fra le dicerie popolari delle botteghe artigiane e nelle farmacie di paese. Il Regno delle due Sicilie fu il più moderno di Europa con il suo costume e con la sua imprenditorialità, ma segnato dal pacifico carattere borbonico non dedito alle conquiste armate, alle congiure ed alle arroganze sanguinarie. Infatti il progresso di un popolo non si crea con le guerre e col sangue versato, ma con le istanze civili e con la cultura religiosa. E se la Sicilia ritornasse al centro degli interessi mediterranei con una politica nuova di rapporti con i popoli del mare nostrum? Esperienza storica interessante che potrebbe suggerire anche a Silvio Berlusconi i segni di una svolta politica nuova che muove dalla Sicilia per l’intero Paese. Continuando la politica dei borboni interrotta bruscamente dalle mire dominatrici del Mediterraneo da parte di stati interessati da sempre.

1 recensione per I Borboni, Garibaldi e la Sicilia babba

5,0
Basato su 1 recensioni
5 stelle
100
100%
4 stelle
0%
3 stelle
0%
2 stelle
0%
1 stella
0%
  1. Martino Nazario Specchiulli (acquisto verificato)

    la storia vista dalla parte giusta.

    (0) (0)
Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prodotto aggiunto!
Il prodotto è già nella tua lista desideri
Rimosso dalla lista dei desideri
Cosa dicono i nostri clienti
75 recensioni