Antonio Coccia

Antonio Coccia nasce a Carini (Pa) il 28 settembre del 1970. Nel suo mestiere di assistente sociale, il suo motto è sempre stato una citazione letteraria, dal Baol di Stefano Benni: “la vita è come l’anticamera di un dentista, c’è sempre qualcuno che sta peggio di te”.Innamorato di narrazioni di ogni genere, dai Salgari e Dumas dell’infanzia fino ai grandi sudamericani (Sepulveda, Delgado Aparain, Taibo II, Sabato…), da molti anni inventa, racconta e scrive storie che in parte prendono spunto dalle sue esperienze per trasformarsi di volta in volta, anche radicalmente, in novella, in pastiche, in romanzo. È così che nascono L’amante della luna e altri racconti e Le due bandiere.Novembre è un bel mese per morire è il suo secondo romanzo, il primo con Bonfirraro.

Visualizzazione del risultato

Visualizzazione del risultato