#3 IRONICAMENTE … MI PRESENTO! Per la serie “Cogito ergo … scrivo!”

Ciao a tutti!

Mi hanno chiesto se volevo partecipare al nuovo progetto della casa editrice che ha realizzato uno dei miei grandi sogni, e allora mi sono detta “Perché no? È anche una buona occasione per farmi conoscere meglio da voi che state leggendo!”. Così eccomi qua, ad improvvisare una mia presentazione, un tantino diversa dalla biografia presente sul retro del mio romanzo e, magari, non troppo formale. A mio parere, non bisogna prendere sempre tutto troppo seriamente ma bisogna cercare di riderci su; infatti, proprio per questo mi definiscono più ironica che seria… ovviamente in base alle situazioni in cui mi trovo!

Io ci provo, e se poi non vi piace… pazienza! Non posso piacere a tutti così come tutti non possono piacere a me!

Il mio nome è Maria Domenica. Un nome non troppo lungo, ma neanche troppo breve! Tant’è vero che parte dei miei amici, per fare economia di tempo, mi chiama solo Maria, e a me sta bene… a patto che non lo cambino in vezzeggiativi, perché è una cosa che non mi piace tantissimo. Ma credete che tutti prestino ascolto a ciò che chiedo? Nah, ed io sto sempre a puntualizzare, ogni volta, senza stancarmi. Dovete sapere che le mie batterie sono meglio di quelle della Duracell, non si scaricano mai! Il mio nome è un nome comune, sono una ragazza come tante, niente di più e niente di meno. Ripensandoci, dal 2013 qualcuno sono diventata, ma non qualcuno d’importante… diciamo che, attraverso il mio libro, sono riuscita (e cerco di farlo ancora) a divulgare dei pensieri personali riguardo ai valori importanti della vita, oltre i confini del piccolo paese in cui vivo da più di vent’anni e la mia costante presenza nel fantomatico mondo dei social network (Facebook, Twitter, Google Plus e chi più ne ha, più ne metta). Dobbiamo ricordarci che esistono anche i libri, bella gente! Ed è necessario che vengano letti o, come nel mio caso, divorati! Credo anche di essere la più giovane scrittrice di questa bella casa editrice che ha deciso di darmi fiducia inoltrandomi nel fantastico mondo letterario, non più solo come lettrice ma anche come autrice!

Cosa mi distingue dalla massa? Perché nel mondo siamo tutti uguali ma tanto diversi, per fortuna! Al sol pensiero di un mondo dove siamo tutti uguali, mi viene quasi un accidente! No, no, meglio la diversità, intesa nel senso positivo e non negativo come quando si parla di disabilità, visto che, purtroppo, nel mondo accade anche questo. Io lo so bene proprio perché sono una ragazza diversamente abile. Ma a differenza del pensiero di qualcuno, io non vedo la mia disabilità come un ostacolo a 360°, ma come un punto di forza… altrimenti non sarei neanche qui a scrivere, no?

Penso che come inizio questo possa bastare; se siete curiosi di scoprire qualcos’altro di me non vi resta che attendere il prossimo articolo o cercarmi su internet… le possibilità sono tante, basta avere una grande dose di buona volontà e nella vita si può tutto, o quasi!

Maria Domenica Raccuglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 

Prodotto aggiunto!
Il prodotto è già nella tua lista desideri
Rimosso dalla lista dei desideri
Cosa dicono i nostri clienti
75 recensioni