#12 COGITO ERGO… SOGNO – per la serie: “Cogito ergo … scrivo!”

Quando i pensieri si accavallano in una sequela infinita di immagini scomposte che sembrano traghettarmi verso la bolgia dello stress mi capita, come da ragazza, di staccarmi dalla dura realtà per rifugiarmi sicura e protetta nelle dolci e segrete vie dei sogni, quelli che faccio volentieri anche ad occhi aperti. Che importanza ha se si realizzeranno o meno? Io continuo imperterrita a sognare. Sempre! Non vi rinuncerò mai! E all’alba dei miei 47 anni ed ho ancora voglia di sorprendermi, di percorrere strade che conducono all’appagamento di una serenità che ricerco con forza e convinzione in ogni cosa. Molti dei sogni, ad onor del vero, si sono realizzati perché ho creduto fortemente in essi, li ho abilmente costruiti e teneramente curati, senza tuttavia perdere mai di vista i miei più realistici obiettivi. “I sogni son desideri” recita una nota canzone e se non desideri non puoi realizzare ciò che è custodito in fondo al cuore, nelle pieghe più nascoste dell’esistenza. La vita, orfana di desideri, avrebbe solo i colori spenti di un inverno triste e desolato, che non finisce mai. L’atto di sognare ruba il rosso del papavero, il giallo di un luminoso raggio di sole, il verde brillante di un vitreo smeraldo per pennellare di gioia la vita. Sognare è anche gratuita evasione, sollievo, delizia che sgrava l’anima tutte le volte che la vita sembra non essere nelle corde dell’essere umano e per questo lo sottrae dal duro contingente, dall’imprevisto o dal banale, restituendo dignità alle cose del mondo reale…

Mi presento.

Sono Cinzia Nazzareno, l’autrice del romanzo Il sole in fondo al cuore e non a caso anche il titolo della mia opera, sembra rimandare a un sogno, a quel sogno che è stato carezzato a lungo e realizzato da poco con successo e inaspettata gioia.

Che dire del mio romanzo?

Vi lascio sognare tra le sue pagine, scivolare piacevolmente e con partecipata emozione nei suoi personaggi, inebriare con i suoi interrogativi che altro non sono che l’altra faccia della certezza. La certezza che in fondo al cuore c’è sempre … il sole.

Ad maiora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 

Prodotto aggiunto!
Il prodotto è già nella tua lista desideri
Rimosso dalla lista dei desideri
Cosa dicono i nostri clienti
75 recensioni