Botta&Risposta con Raffaele Aprile

Nato ad Augusta (1975) vive a Siracusa, presbitero della Chiesa siracusana, ordinato sacerdote il 29 giugno 2016, svolge il suo ministero nel Santuario della Madonna delle Lacrime dal 1° ottobre 2016. La propria vocazione nasce sotto lo sguardo della Madonna delle Lacrime nel dicembre 2004. Per iniziativa del parroco don Domenico Cirigliano, a ricordo della visita del Reliquiario della Madonna delle lacrime, è stato collocato in modo definitivo nella parete laterale esterna della Chiesa Madre di Rocca Imperiale il quadretto della Madonnina con una sua preghiera/poesia Vergine delle lacrime, con la quale partecipò in passato al concorso di poesia Il Federiciano e da cui ottiene un riconoscimento speciale. Nel 2018 pubblica con Bonfirraro il suo libro Innamorato del cielo. Fratelli di cielo è il suo ultimo libro.

Dove sei nato? Dove vivi e in quale città vorresti essere adesso?

Sono nato ad Augusta (SR) e vivo a Siracusa e non altri desideri se non quello di restare nella città di Maria… in cui la mia vocazione è nata.

Tre aggettivi che ti caratterizzano

Paziente, comprensivo, determinato

Tre verbi che descrivono il tuo modo di essere

Amare, correre, sperare

Tre sostantivi senza i quali non potresti vivere

La poesia, i genitori, la fede.

La prima parola che hai detto?

Mamma

Il mestiere dello scrittore è…

Scrivere con il cuore…

Il libro che non avresti mai voluto leggere?

Il Codice da Vinci

Il libro che vorresti non avere ancora letto?

Il Codice da Vinci

Uno scrittore che avresti voluto conoscere:

Alda Merini

Un personaggio letterario che avresti voluto essere:

Teresa D’Avila

Uno scrittore che inviteresti a cena

Dante Aligheri

Un personaggio letterario con cui ti sbronzeresti:

Ugo Foscolo

Il miglior scrittore di tutti i tempi

Alessandro Manzoni

Il giorno più incredibile della tua vita?

La mia ordinazione sacerdotale

Il giorno più impossibile della tua vita?

La morte di mia nonna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *